Strudel salato - La Fucina Culinaria
353
post-template-default,single,single-post,postid-353,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Strudel salato

Dello strudel ha solo vagamente la forma la forma,in realtà è una torta salata nata in pochi istanti,con gli avanzi della cena,quando mi sono resa conto che Piero si era mangiato anche quello che avevo destinato al suo pranzo per il giorno successivo!
Ovviamente non ho una ricetta canonica,nè pesi esatti degli ingredienti,però,provo a scrivere come ho proceduto.perchè il risultato finale è stato molto gradevole.

Strudel salato “estemporaneo”
Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia “pronta” (orrore,ma è così!!)
2 patate lesse di medie dimensioni tagliate a rondelle di medio spessore
80g di speck cotto
1/2 mozzarella o emmenthal a dadini

Srotolare la pasta sfoglia su di una teglia da forno,nel centro stendere in fila le rondelle di patate,poi con i dadini di formaggio ed infine ricoprire con le fette di speck cotto.
Piegare verso l’interno sul ripieno i due lati della pasta e poi piegare o arrotolare nell’altro verso.
Pennellare con tuorlo d’uovo (facoltativo) e cuocere in forno a 180°C per 20-25 min.

3 Comments
  • orrore alla pasta sfoglia già pronta? ma no, io la trovo più leggera di quella fatta in casa! ^_^ Bel ripieno per questo “fagottone”…
    A presto..

    24 settembre 2008 at 19:53
  • Rita tesoro mio
    dove sei? Che fai? Io vago cercandoti….

    5 ottobre 2008 at 20:25
  • Ci sono o meglio sono tornata da un viaggio di lavoro e da un periodo di stanchezza mentale,ma mi sto rimettendo in careggiata!!

    5 ottobre 2008 at 21:35

Post a Comment