Mousse di cioccolato al latte e zenzero con pesche caramellate - La Fucina Culinaria
104
post-template-default,single,single-post,postid-104,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Mousse di cioccolato al latte e zenzero con pesche caramellate

Si dice che “dietro le nuvole ci sia sempre il sole” si tratta di aver pazienza e non perdersi di animo perchè prima o poi il sole uscirà e sarà una bellissima giornata.
Parafrasando questo detto, la mousse di questo post è nata in una giornata di tempesta,ero stanca e nervosa quando ho preso fuori dal frigo uova,panna e cioccolato per farla e quando leggendo la ricetta ( presa da un libro di un pasticciere noto le cui ricette sono state per me sempre una certezza) mi sono accorta che forse per un refuso mancava una parte del procedimento e che la gelatina era del tipo professionale,ecco avrei preso tutto quello che era sul tavolo, l’avrei gettato fuori dalla finestra e me ne sarei andata volentieri a letto!!
Ma il giorno dopo c’era un compleanno da festeggiare ed il dolce non poteva mancare per cui con gli ultimi due neuroni funzionanti e la tensione che è andata via via sciogliendosi mentre mescolavo e montavo ho preparato la mousse seguendo un mio procedimento compreso il quantitativo della gelatina. Ho messo la mousse in frigo incrociando le dita perchè almeno si rapprendesse!!
Il giorno seguente quando è stato il momento di assaggiarla,non ci volevo credere: la mousse perfetta morbida,vellutata con lo zenzero che gli dona freschezza e leggerezza e le pesche rimaste croccanti a contrasto che completano il tutto.


Il bicchierino è un’ idea,un suggerimento di presentazione della mousse ed era così composto:
base pandispagna al cioccolato e zenzero
mousse di cioccolato al latte aromatizzata allo zenzero
pesche caramellate
cacao in polvere.

Mousse di cioccolato al latte e zenzero con pesche caramellate
Ingredienti per 10 persone
Per la mousse
75 g di zucchero semolato
30 g di acqua
75g di tuorli
240g di cioccolato al latte
4g di gelatina
500ml di panna fresca
un pezzetto di 2-3cm di zenzero

Procedimento:
Mettere i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda.
In un piccolo tegame portare alla temperatura di 121°C lo zucchero e l’acqua.
Nella planetaria iniziare a montare con la frusta a max velocità i tuorli,quando lo sciroppo raggiunge i 121°C versarlo in due riprese sopra i tuorli e continuare a montare a velocità max fino a completo raffreddamento della massa.
Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato,mettere a scaldare qualche cucchiaio di panna e sciogliervi la gelatina,montare la panna rimanente.
Incorporare la panna con gelatina al cioccolato mescolando con la spatola in modo lento e delicato.
Infine con una frusta incorporare tra loro il cioccolato,la panna,la massa montata di tuorli e lo zenzero grattuggiato finemente.
Porre la mousse in frigo per almeno 6h prima di servirla.

Per le pesche caramellate
500g di pesche tagliate a dadini
50g di zucchero
50 g di burro
vinsanto q.b

Procedimento:
In una piccola padella porre lo zucchero e farlo caramellare,aggiungere i 50g di burro e mescolare.
Una volta che tutto il burro è stato assorbito dal caramello unire le pesche e cuocerle fino a quando non assumono un aspetto lucido,volendo è possibile aggiungere qualche cucchiaio di vinsanto.
Farle raffreddare ed usarle in accompagnamento alla mousse.

5 Comments
  • Golosissima!!!

    20 settembre 2012 at 12:52
  • che goduria!!! ottima ricetta davvero golosa, me la segno subito!

    20 settembre 2012 at 13:00
  • Ciao cara, oggi cioccolato e pesche anche per noi, ma in versione budino 🙂 inutile dirti che quiesta ricetta moussosa mi ha conquistata…!
    baci,
    simo

    20 settembre 2012 at 13:30
  • Bellissimo blog, complimenti! E questa ricetta me la segno assolutamente! 🙂 🙂
    A presto..!
    Noemi

    Ti aspetto a fare un salto sul mio blog! http://www.nelly-bacididama.blogspot.it

    20 settembre 2012 at 13:43
  • ho voluto farmi del male continuando a leggere la ricetta, ma già dal titolo stavo sbavando sulla tastiera. Complimenti

    20 settembre 2012 at 14:48

Post a Comment