Il pasticcino che diventò un pasticciONE - La Fucina Culinaria
301
post-template-default,single,single-post,postid-301,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Il pasticcino che diventò un pasticciONE


Quando ho visto questi deliziosi pasticcini su Food-O-grafia,ho pensato che li avrei fatti a breve,quando ho letto la ricetta ed ho realizzato che ad un impasto simil plumcake andava adagiata una crema di ricotta e cotto tutto assieme,ho deciso che li avrei fatti a brevissimo!!
Ho dovuto aggiungere qualcosa di mio ed avendo una confezione di pasta sfoglia in scadenza in frigo,ho fatto delle piccole crostatine. Non avendo trovato prugne,la sostituzione con le ciliegie è stata obbligatoria.
I due impasti si lavorano che è un piacere,morbidi setosi,vellutati,verrebbe voglia
di mangiarli a cucchiaite invece di cuocerli.
La cottura….diciamo che è la nota dolente del dolce e ho capito,perchè Alessandro parlava del secondo tentativo!!
Pur avendo messo poco impasto nel guscio di pasta sfoglia,in cottura quello è cresciuto,cresciuto
in maniera inarrestabile,tipo blob e quindi i miei pasticcini sono diventati dei PASTICCIONI!!
Ma sono buonissimi e credo che con le prugne con il contrasto dolce/acido lo siano ancora di più!!
Appena trovo le prugne,ripeto la prova,ho in mente di farci una crostata,la teglia più grande ed alta che ho è già pronta!!

PS: Io vorrei essere brava come Tartellette a fare dolci e come Alessandro a fare le foto!!
PS1: Se decideted i farli,mettete non poco impasto,POCHIISIMO in ogni stampino,altrimenti il blob invaderà anche il vostro forno!!

PASTICCINIIngredienti per circa 12/15 pasticcini

1 confezione di pasta sfoglia
350 gr, ricotta di capra,
225 gr. zucchero,
100 gr. farina tipo 0
90 gr. burro,
100 gr. nocciole,
50 ml. latte,
3 uova,
24 ciliegie
un cucchiaino di lievito in polvere,
la scorza di mezzo limone

Preparazione:
sbattete 160 gr. di zucchero, 80 gr. di burro e il latte fino a creare una crema omogenea. Aggiungete quindi due uova, una alla volta, sbattendo bene nel mentre. Mescolate dentro la farina setacciandola per bene, quindi aggiungete 80 gr, di nocciole tritate finemente e il lievito . A questo punto mischiate la ricotta con 40 gr. di zucchero e un rosso d’uovo.
Foderare degli stampini con la pasta sfoglia versare un cucchiaio (stare scarsi nel quantitativo) di composto alle nocciole e sopra un altro di ricotta, cospargetele quindi con le restanti nocciole, triturate grossolanamente, e zucchero e in cima per ciascuna due ciliegie denocciolate.
Fate cuocere per circa 30 minuti in un forno preriscaldato a 180 gradi e lasciatele raffreddare per circa 5 minuti nelle formine prima di toglierle.

7 Comments
  • Meglio se è diventato “ONE” così assaggiano anche le amiche 😉 !!!

    P.S. vieni qui con noi che c’è il sole ….ventoso, ma c’è il sole !!!

    23 giugno 2009 at 6:06
  • saranno pasticciONI però mi sembrano moooolto buONI!
    posso copiarti i due ps che hai messo? :-****

    23 giugno 2009 at 6:24
  • Virò
    Rispondi

    Impasto molto interessante, però concordo con te: lo vedo bene in una torta singola, libero di crescere ed assestarsi come desidera…

    23 giugno 2009 at 11:03
  • Anonymous
    Rispondi

    Non ho capito a che serve la pasta sfoglia…

    Un bacio

    Mariella

    23 giugno 2009 at 9:25
  • Mariella,avevo riportato la ricetta originale,pensando (e sbagliando) che si capisse che si potevano preparare tal quali oppure volendo si poteva mettere l’impasto all’interno di un guscio di pasta sfoglia,comunque ho modificato la ricetta ed ora trovi il procedimento completo.

    23 giugno 2009 at 9:46
  • Ma son bellissimi! anche così “pasticcioni”..quasi quasi ci piacicono di più! belli soffici e golosi!!
    bacioni

    23 giugno 2009 at 10:03
  • mmm che buoni!!!!!!!!altro che pasticcioni!!!!

    23 giugno 2009 at 11:30

Post a Comment