Diamanti al caffè e cardamomo - La Fucina Culinaria
89
post-template-default,single,single-post,postid-89,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Diamanti al caffè e cardamomo

New entry nella mia produzione natalizia di biscotti: i diamanti di Alain Ducasse.
La ricetta è presa dal suo libro Dessert.
Sono veloci e pratici da realizzare,se si effettua il riposo i frigo dei biscotti formati prima di infornarli,la tenuta della forma è garantita.
Io ho deciso di aromatizzarli con caffè e cardamomo,un binomio speziato che amo in modo particolare e che ho trovato azzeccato anche nei biscotti.
E’ consigliabile sciogliere il caffè in qualche goccia di acqua  poichè data l’elavata percentuale di grassi non si scioglie nell’impasto,come potete vedere dalle foto!

 

Diamanti al caffè e cardamomo

Ingredienti:
300 gr di farina Petra 5
200 gr di burro morbido
100 gr di zucchero a velo
1 tuorlo
1 cucchiaino di caffè solubile (sciolto in un goccio di acqua)
4-5 baccelli di cardamomo (togliere i semi interni e pestarli a polvere in un mortaio)
Zucchero semolato
Uovo intero per spennellare
 
Procedimento.
Nella ciotola della planetaria lavorare con la frusta a foglia il burro morbido con lo zucchero a velo,unire l’uovo,farlo amalgamare,infine aggiungere il caffè,il cardamomo e  la farina e lavorare il tempo necessario per formare un composto sodo ed omogeneo.
Prendere l’impasto,metterlo su di un piano da lavoro,formare dei cilindri di circa 2 cm di diametro e farli riposare in frigo per un paio d’ore, meglio un’intera notte. 
Volendo si possono anche surgelare.
Al momento di cuocere i biscotti,riprendere i cilindri,spennellare i cilindri con un velo d’uovo intero e passarli nello zucchero semolato. 
Ritagliare dei biscotti di 1 cm di spessore e sistemarli su di una teglia imburrata o rivestita di carta da forno.  Ripassare per 1 ora in frigo. Infornare a 180°C. Toglierli dal formo appena dorati e farli raffreddare.
4 Comments
  • Deliziosi!!!

    4 gennaio 2013 at 13:36
  • L’aggettivo più indicato?? Preziosi!
    Totalmente d’accordo sulla scelta dell’abbinamento, intenso e memorabile…proprio nel senso che lascia traccia di sè per lungo al tempo al palato!

    Ben fatto, un saluto

    Fabiana

    4 gennaio 2013 at 21:20
  • Rita ti rubo un diamante allora eheheh sicuramente mi fa più felice che uno di quelli veri eheheh Bacioni

    7 gennaio 2013 at 20:17
  • Ciao,
    complimenti per il tuo blog e le tue ricette. Lo sapevi che è nata una nuova community dei food bloggers italiani, foodbloggermania.it .

    Se ti va puoi registrarti a questo link :
    http://foodbloggermania.it/aggiungi-blog

    Grazie e scusa il disturbo!

    8 gennaio 2013 at 20:50

Post a Comment