Piccole penne alla crema di zucca e prosciutto - La Fucina Culinaria
348
post-template-default,single,single-post,postid-348,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Piccole penne alla crema di zucca e prosciutto


Credo che mai come in questo periodo il mio modo di cucinare sia stato così contrastante:
se per la “sfera dolce” c’è molto ricerca,prove,meditazioni notturne,telefonate a chi sta dall’altra parte del mare,ma che solo Lei mi può capire/stimolare,libri e fogli di appunti sparsi per casa,bilancia,termometro sempre presenti,per il salato è pura improvvisazione!
E’ un aprire il frigo o la dispensa come in ipnosi,prendere quello che c’è ed iniziare,non c’è nulla di preparato o pensato in anticipo.
Amo entrambi questi aspetti del mio cucinare,mi piace il risultato ottenuto con il tempo,con le prove,le piccole modifiche,ma anche il piatto “unico” preparato con l’umore del momento e che mai riuscirò a ripetere.
A volte mi stupisco di questa mia”maturità culinaria”,soprattutto se penso che fino a qualche anno fa per me era inconcepibile cucinare qualcosa senza seguire pedissequamente una ricetta!
Ma come ho scritto una volta su Coquinaria,si tratta di “scaldare i muscoli” e poi si può iniziare a danzare.

La ricetta del piatto della foto?
Zucca gialla tagliata in piccoli cubetti, fatta cuocere in padella con una piccola cipolla di Tropea ed olio evo.Una volta cotta l’ho frullata, passata al colino ed allungato con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta per renderla della consistenza desiderata.
Con la crema di zucca ho condito la pasta (sedanini),messo nel piatto e decorato con piccoli pezzetti di prosciutto crudo saltati velocemente in padella per renderli croccanti (ma non troppo) .

Tags:
4 Comments
  • Ho giuto un pezzo di mantovana nel frigorifero… appena torna il mio maritino la preparo!!! 🙂

    Sere – cucinailoveyou.com

    23 ottobre 2008 at 7:11
  • Buonissimi questi sedani e davvero semplici da realizzare!!
    La presentazone poi è graficamente artistica!!
    bacioni

    23 ottobre 2008 at 7:21
  • Non sono molto dolci, vero Rita?
    No perchè a Domenico la zucca non piace molto soprattutto se in alcune preparazioni diventa troppo dolce. Allora devo aggiungere peperoncino per smorzare un pò e così la mangia. Sarebbe più semplice non cucinarla …..sì ma a me invece piace molto proprio per quel suo dolciastro !!!!!

    26 ottobre 2008 at 7:18
  • Carina questa pasta… io l’ho fatta con lo speck!
    A presto
    Silvia

    29 ottobre 2008 at 10:26

Post a Comment