Torta Valeria - La Fucina Culinaria
209
post-template-default,single,single-post,postid-209,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Torta Valeria

Periodo di compleanni in casa la Fucina culinaria!
Si inizia con quello della mia mamma,che aveva richiesto una torta senza cioccolato.

Per lei ho pensato ad una torta tutta arancia,fatta con una base di Pandispagna bagnato con cointreau,farcito con orange curd sormontato da una mousse di mascarpone,arancia candita e meringhe sbriciolate e per finire
biscotti profumati alla cannella e fettine di arancia a guarnire.
Nel cercare un nome per la torta,il suo mi è sembrato il più indicato: Torta Valeria

Torta Valeria
Pandispagna
orange curd
mousse di mascarpone
cointreau
biscotti alla cannella
fettine di arancia

Utensili
teglia rotonda di 20cm di diametro
carta da forno
anello in acciaio da pasticceria
spatola
frullino elettrico
coltello seghettato

Pandispagna
Ingredienti:
3uova
120 g di zucchero semolato
120g di farina
Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero fino a quando non sono spumose,aggiungere delicatamente un cucchiaio per volta la farina mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.
Versare in una teglia di 20cm di diametro rivestita di carta da forno.
Cuocere per circa 25min a 160-170°C.

Orange curd di Felder
Ingredienti:
2 uova
3 arance medie (il succo)
100g di zucchero semolato
100g di burro
Procedimento:
Lavorare le uova con lo zucchero,unire il succo delle arance.
Porre sul fuoco e cuocere fino ad addensamento della crema.
Far intiepidire la crema,aggiungere il burro e con il minipimer lavorare fino a consistenza cremosa.

Mousse di mascarpone
Ingredienti:
400g di mascarpone
200g di panna fresca
2 cucchiai di arance candite a dadini
3 cucchiai di meringhe sbriciolate
Procedimento:
Montare insieme il mascarpone con la panna finoa d ottenere una crema sostenuta.
Aggiungere le meringhe sbriciolate ed i cubetti di arancia candita.

Assemblaggio del dolce:
Con un coltello seghettato ricavare 3 dischi dal pandispagna.
Appoggiare sul piatto da portata l’anello in acciaioinserirvi il 1°disco di pandispagna,bagnare con cointreau,farcire con metà orange curd,coprire con il 2° disco,bagnarlo e faarcirlo anch’esso.
Appoggiare sopra l’ultimo disco,bagnare e premere bene.
Versare sopra al pandispagna la mousse di mascarpone e porre il dolce in frigo per almeno 5-6h.
trascorso tale periodo,rimuovere l’anello,pulire il piatto da eventuali residui di dolce,decorare con biscotti alla cannella e fettine di arancia.

8 Comments
  • Torta Valeria.
    un nome bellissimo dato con il cuore, ed una torta altrettanto golosa.
    Sei stata dolcissima e gli ingredienti sono perfetti ^_^
    Resta da dire tangti auguri alla mamma ^_^

    23 gennaio 2011 at 22:37
  • Brava Rita, è una torta molto invitante.
    Augurissimi alla tua mamma.
    Mandi

    24 gennaio 2011 at 6:48
  • Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
    http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
    http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

    24 gennaio 2011 at 8:55
  • Una torta spettacolo….che brava. Cosa dev’essere quella mousse al mascarpone…Complimenti!
    simona

    24 gennaio 2011 at 14:02
  • Augurissimi alla tua mamma! La torta come sempre è uno spettacolo 😉
    Mi piacerebbe provare l’orange curd…quanto tempo può durare una volta preparato?

    24 gennaio 2011 at 18:46
  • wowwwwwwwwwwww che meraviglia!

    24 gennaio 2011 at 20:01
  • Ciao, questa torta è una delizia, specialmente perchè è per la tua mamma che secondo me che putroppo non l’ho più da qualche anno,è una delle cose più preziose nella vita…
    tanti auguri!!!!!!

    p.s.
    è la prima volta che ti scrivo ma è da tanto che seguo il tuo blog molto carino e volevo dirti che anch’io da poco ho un blog sui dolci molto modesto e da perfezionare…mi farebbe piacere se lo visitassi, si chiama I dolci nella mente
    ciao
    Patrizia

    25 gennaio 2011 at 11:20
  • Che magnifica idea e quale nome più appropriato?

    26 gennaio 2011 at 21:29

Post a Comment