Il panino del sabato sera - La Fucina Culinaria
165
post-template-default,single,single-post,postid-165,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Il panino del sabato sera

A casa di un’amica ho mangiato una focaccia buonissima,che mi ha detto essere fatta con il preparato per pane nero ai cereali della Spadoni seguendo la ricetta riportata sul retro della confezione.
Siccome la ciambella alla panna ,diventata un mio must su questo blog, l’ho presa dal retro della confezione della farina autolievitante sempre di quella marca,la prima volta che sono andata al supermercato ho preso una confezione del preparato per pane nero.
La ricetta è molto semplice da realizzare,il lievito secco è già presente dentro alla confezione,occorre aggiungere solo acqua ed olio. Dopo tre ore di lievitazione la focaccia è pronta per essere cotta.
Io ho apportato la mia variante,invece di stendere tutto l’impasto su di una teglia,l’ho diviso in una ventina di pezzi,che ho poi leggermente appiattito con le mani cercando di dare loro una forma rettangolare.
Ho aggiunto sopra semi di girasole e zucca per riprodurre i pani che ci piace tanto mangiare quando andiamo al Nord.
A noi questi panini piacciono così tanto che spesso sostituiscono la pizza del sabato sera!!
Panini rustici ai semi di girasole e zucca
Ingredienti per circa 20 piccoli panini
500g di farina per pane nero Spadoni
1 bustina di lievito (è dentro alla confezione)
280ml di acqua
4 cucchiai di olio di oliva
Procedimento:
nella ciotola della planetaria versare la farina,la bustina di lievito secco,i 4 cucchiai di olio di oliva,mescolare,aggiungere i 280ml di acqua ed impastare per qualche minuto.
Coprire l’impasto con un telo e far lievitare per 1ora.
Dividere l’impasto in circa 20 pezzi,appiattirli con la punta delle dita,appoggiarli su di una teglia ricoperta di carta da forno,mettere sulla superficie dei panini alcuni i semi di girasole,zucca e sale.
Porre la teglia a lievitare in un luogo tiepido per 2h,infine cuocere a 180°c per 20min circa.
7 Comments
  • Ammazza che buon panino.

    27 novembre 2011 at 19:34
  • Vengo a prendermene uno di quei buonissimi panini.
    Buona serata
    Mandi

    27 novembre 2011 at 19:43
  • eh lo conosco bene quel pane. da farcisi del male….

    bella la tua idea! Te la copio…..

    27 novembre 2011 at 22:19
  • Eh, lo conosco bene quel pane….Chiediamo alla Silco che ne pensa? Bella idea, Rita!

    28 novembre 2011 at 10:33
  • Le due amiche per la cronaca erano Babette e Silco.
    Non era pensabile,non acquistarne almeno due pacchetti i, giorno seguente!
    Ora questa farina è entrata nei prodotti che non devono assolutamente mancare nella mia dispensa!

    28 novembre 2011 at 10:51
  • Questo commento è stato eliminato dall’autore.

    28 novembre 2011 at 10:51
  • Ecco se trovassi la farina Spadoni qui penso che lo farei anch’io, anche se non ho la passione di Silco per il pane… Dev’essere di un gustoso il tuo panino…!!!

    28 novembre 2011 at 21:59

Post a Comment