Crostata ROCK, doppia frolla all'arancia con crema di ricotta, nocciole e cioccolato bianco - La Fucina Culinaria
143
post-template-default,single,single-post,postid-143,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Crostata ROCK, doppia frolla all’arancia con crema di ricotta, nocciole e cioccolato bianco

Su Coquinaria negli ultimi tempi c’è un clima molto allegro,scanzonato e così capita che il nostro Lucio cuoco/scrittore/cantante si lanci in uno sfrenato rap e tiri fuori,così d’amblè, una crostata “da urlo” in cui Pinella ci intravede un ricordo di un dolce di Fusto.
Ed  io cosa c’entro in tutto questo? ci ho messo il mio zampino!Ho preso qualcosa dalla ricetta di Lucio,qualcosa dalla ricetta delle 5 frolle di Fusto ottenendo questa crostata che oserei quasi definire paradisiaca!
A Lucio ho detto che dal rap sono passata al rock,che è più nelle mie corde e l’ho ringraziato della condivisione della ricetta con “Thank you” dei Led Zepellin.
Per la cronaca la crostata “rock” è formata da due dischi sottilissimi di pasta frolla farciti da un velo di marmellata di arance,una crema di ricotta nocciole e cioccolato bianco cotta al forno sormontata da uno stroisel di nocciole.
Crostata ROCK,doppia frolla all’arancia con crema di ricotta, nocciole e cioccolato bianco

Ingredienti per una crostata da 24cm di diametro
Pasta frolla tipo “ovis molis” di Gianluca Fusto
170 g burro
75g Zucchero a velo
1 Tuorlo Sodo
220g di farina 00
40g di fecola

Procedimento:
Portare il burro a 25°C, impastare quindi in planetaria il burro lo zucchero a velo e il tuorlo precedentemente setacciato.
Setacciare insieme la farina, la fecola  e lavorare sino ad ottenere un impasto omogeneo.
Far raffreddare in frigorifero almeno 6 ore. Stendere il più sottile possibile.
Coppare 2 dischi di 24 cm di diametro.
Ricoprire un disco con marmellata di arancia,mettere sopra ad esso il secondo disco e cuocere in forno dentro ad uno stampo a cerniera a 160°C.

Crema di ricotta e nocciole
350g di ricotta
100g di cioccolato bianco ammorbidito a bagnomaria o MO
100g nocciole tritate
80g di zucchero semolato
2 rossi d’uovo

Procedimento:
lavorare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema.Versare la crema sui dischi di pasta frolla ancora caldi

Stroisel alle nocciole
30g di farina
30g di zucchero
30 g di nocciole tritate
30g di burro

Procedimento:
Setacciare tutti gli ingredienti in polvere.
Aggiungere il burro a cubetti freddo amalgamando il tutto con la foglia nel planetaria.
Conservare in frigorifero a 4°C.
Sbriciolare il composto sulla crema di ricotta e rimettere lo stampo in forno a 180°C fino a quando la crema non risulta soda al tatto.

11 Comments
  • Questa crostata deve essere fantastica! Sicuramente come tutte le tue ricette che ho provato con grande successo!
    Ciao

    27 febbraio 2012 at 12:37
  • deve essere una crostata da sbelio, come direbbe la nostra Pin!!!

    27 febbraio 2012 at 12:45
  • strepitosa!!! 😉

    27 febbraio 2012 at 16:18
  • super!!!

    27 febbraio 2012 at 16:34
  • grazie Rita, da provare sicuramente

    BRAVA!!!!!!

    27 febbraio 2012 at 16:52
  • Questa la assaggerei proprio volentieri, ha un aspetto delizioso.
    Che idea originale quella della doppia frolla, sarà doppiamente buona!

    27 febbraio 2012 at 16:58
  • oddio che buonaaaaaaaaaaaa… adoro le torte con la ricotta.. e mi piace tutto quello che c’è in questa ricetta.. che mix stupendo!!

    27 febbraio 2012 at 17:25
  • divina io non ho parole!

    27 febbraio 2012 at 18:00
  • Ciao! Complimenti per il tuo bellissimo blog..! La ricetta è stupenda, sono una super fan dei dolci..
    Mi unisco volentieri ai tuoi lettori..
    Se ti va di passare a trovarmi mi trovi qui:
    http://www.dolcebenessere.com
    Sono una dolciaria!
    Grazie!
    Un abbraccio.. Kika

    27 febbraio 2012 at 19:19
  • Ciao, seguo il tuo blog e lo trovo interessante e mi sta dando un sacco di idee, vorrei riproporre la tua crostata, ma siccome i miei commensali so già che non gradiranno la marmellata di arance, a tuo avviso si può mettere un sottile strato di ganache al cioccolato fondente tra le due frolle? ci potrebbe stare secondo te?

    9 marzo 2012 at 17:12
  • Marghe,ho letto solo ora il tuo commento.
    Puoi sostituire la marmellata con del cioccolato,però io cuocerei in bianco i due dischi e poi li unirei con della crema al cioccolato o ganache.

    14 marzo 2012 at 21:26

Post a Comment