Le tegoline ai pinoli - La Fucina Culinaria
34
post-template-default,single,single-post,postid-34,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Le tegoline ai pinoli

E le tegoline come si fanno?
Con la pasta sigaretta.
L’impasto è facile da preparare,il segreto della tegolna perfetta sta nel burro che deve essere “pomata” cioè morbido proprio come una pomata e nel riposo in frigo per fare solidificare l’impasto.
Poi basta stendere l’impasto su carta da forno in modo che non sia troppo spesso,ma è tutta questione di pratica: le prime verranno spesse e poco croccanti,ma se non ci si scoraggia e si continua,vedrete che verranno dello spessore giusto.
Se non si ha lo stampo da baguette per incurvare le tegoline,non è un problema,potete metterele sul dorso di un matterello o di un tubo dello scottex rivestito di alluminio.
L’unico accorgimento è di cuocerne poche per volta,perchè una volta tolte dal forno la tegolina si secca in fretta e non è più plastica,ma non preoccupatevi cuociono in pochi minuti.
Volendo potete arrotolarle su stesse creando i sigari per decorare bicchierini di mousse o gelato.

Pasta sigaretta
25g di burro pomata
25g di zucchero a velo
25g di albumi
25g di farina 00

per decorare: frutta secca,come pinoli,pezzi di pistacchi,mandorle a lamelle

Procedimento
In una ciotola lavorare a crema il burro pomata con lo zucchero a velo,aggiungere gli albumi facendoli assorbire alla crema e per ultima unire la farina setacciata.
Mettere il composto in frigorifero e lasciarlo fino a quando non risulta ben rappreso,deve risultare duro e compatto.
Una volta pronto prelevare delle piccole noccioline di impasto,appoggiarle su di una teglia da forno rivestita di carta da forno (l’ideale è la carta siliconata) ed appiattirle facendo un movimento concentrico con il dorso di un cucchiaino.All’inizio il composto risulterà tenace,ma dopo poco vedrete che si ammorbidirà e risulterà lavorabile.
Si dovrebbero ottenere dei cerchi del diametro desiderato sottili ed uniformi,se ai bordi l’impasto vi sembrerà spesso,potete rimuoverlo con il cucchiaino.
Volendo è possibile decorare la superficie delle tegoline con pinoli,mandorle a lamelle o pistacchi triturati.
Cuocere le tegoline in forno a 180°C,vanno tolte quando il bordo inizia ad imbrunire.Apeena estratte dal forno,vanno tolte dalla teglie e piegate o arrotolate.

1 Comment
  • Dit is een goed idee om de koekjes zo te bakken.
    groetjes,
    Ymme

    27 maggio 2014 at 6:41

Post a Comment