ParisBrest con crema di piselli,burrata e pancetta piacentina croccante #contestLaRocca - La Fucina Culinaria
7062
post-template-default,single,single-post,postid-7062,single-format-standard,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

ParisBrest con crema di piselli,burrata e pancetta piacentina croccante #contestLaRocca

paris1Partecipo a pochi contest,ma non per snobbismo,√® che spesso me li perdo proprio!! ūüėÄ

Sono una blogger distratta o forse troppo impegnata per girare in rete.

La mia preferenza va a quelli sui dolci,ma se si tratta di formaggi e salumi mi ci fiondo per la gioia dei miei due uomini di casa,che vivrebbero dei due prodotti sopracitati.

E così appena ho letto del contest del Salumificio La Rocca,ho mandato subito la mia adesione.

Dal meraviglioso cesto di salumi inviato,io ho scelto la Pancetta piacentina DOP.

pancetta

Per il contest propongo la mia versione salata del Parisbrest.

Nella mia mente ho pensato che la croccantezza della pancetta unita a briciole di pane potesse simulare quella del craquelin dolce.

La pasta choux è neutra e quindi si presta anche con il salato e come ripieno ho voluto usare una crema densa di piselli,verdura di stagione,accompagnata da una morbida burrata e pancetta croccante per donare sapidità al tutto.

E’piaciuta,caspita se √® piaciuta!

corona

ParisBrest con crema di piselli,burrata e pancetta piacentina croccante

Ingredienti per 2 ParisBrest

Per la pasta choux

125 g d’acqua
125 g di latte parzialmente scremato (o intero)
110 g di burro
250g di uova
140 g di farina
1 cucchiaino da caffè di zucchero
4 g di sale

Per il crumble

50g di pancetta piacentina Salumificio La Rocca (una fettina tagliata molto sottile)

pane grattugiato colorato con la curcuma.

Procedimento
Versare in un pentolino l’acqua e il latte, aggiungere il burro, lo zucchero e il sale. Portare a bollore poi fuori dal fuoco versarvi in una sola volta la farina setacciata.

Mescolare a fuoco medio fino ad ottenere una polentina soda, asciutta ma ancora un po’ morbida.

Togliere dal fuoco e versare nella ciotola della planetaria.

Azionare a bassa velocit√† la planetaria con la frusta K e far perdere calore all’impasto.

Quando risulta tiepido  incorporare  le uova una alla volta avendo cura di aggiungere il successivo quando il precedente è stato assorbito . Si ottiene una pasta elastica leggermente cremosa.
Scaldare il forno a 170¬įC. Ricoprire una teglia con carta da forno,aiutandosi con una teglia rotonda disegnare a matita un cerchio di 22-2cm di diametro. Spremere gli choux con la sacca √† poche lungo la circonferenza del cerchio tendo una distanza di 1cm tra uno e l’altro (per cerchio da 22cc sono circa 11 choux come quelli della foto).In cottura crescendo si salderanno tra loro.

Prendere la fetta della pancetta,tagliarla a piccoli dadini e metterli sugli choux insieme al pane grattugiato.

crudo

 

Cuocere per 25-30 minuti.

Per la crema di piselli

250-300g di piselli

un piccolo scalogno

acqua q.b

sale e pepe q.b

olio q.b

Procedimento

In una piccola pentola mettere 1-2 cucchiai di olio extravergine di oliva e lo scalogno finemente tritato.Far soffriggere e poi aggiungere i piselli,acqua fino a coprirli e cuocere fino a completa cottura.

Togliere una parte dell’acqua di cottura dei piselli,salare,pepare e frullare fino ad ottenere una crema densa.Se troppo densa riaggiungere una parte dell’acqua di cottura.

Far raffreddare.

Inoltre

4-5 fettine pancetta piacentina Salumificio La Rocca

una piccola burrata o stracciatella.

Collage

Al momento di servire tagliare a strisce le fettine di pancetta,farle rosolare in una padella antiaderente fino a quando risultano dorate e croccante.

Tagliare la cupola degli choux  del ParisBrest e farcire ognuno con la crema di piselli,burrata e piccoli pezzi di pancetta croccante.

Se realizzare il Paris Brest con la pasta choux vi pare difficoltoso,potete realizzare degli choux singoli,farcirli e poi comporre la corona sul piatto da portata.

 

 

No Comments

Post a Comment