Mousse di Natale - La Fucina Culinaria
7330
post-template-default,single,single-post,postid-7330,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Mousse di Natale

Se siete alla ricerca di un dolce al cucchiaio da preparare per le prossime festività natalizie ,vi presento un’idea di grande effetto,ma semplice nella realizzazione.

Si tratta di una mousse al mascarpone e limone bianca che racchiude un  morbido cuore rosso di gelatina di frutti di bosco.

Le basi (mousse e gelatina) vengono dal blog di Pinella che a sua volta le ha prese da grandi pasticcieri come Claire Heitzleir e Gino Fabbri per cui la certezza è tripla.Io ho solo sostituito la frutta da mango passion a lampone e mirtillo.

Lo stampo in silicone usato è il Drop di Pavoni

Per la presentazione natalizia ho appoggiato le mousse sulle deliziose alzatine Sweetable sempre di Pavoni e decorato  due rametti di pungitopo,qualche foglia di agrifoglio,un lampone .

Semplice,ma di effetto,come avevo detto.

 

Mousse di Natale

composta da mousse al limone e gelatina ai lamponi e mirtillo

Mousse al limone
Per la meringa all’italiana
25 g d’acqua
105 g di zucchero
52,5 g di albumi

Procedimento

Versare lo zucchero in una casseruola. Bagnarlo con l’acqua e farlo cuocere fino alla T di 121°C. Quando lo sciroppo ha raggiunto circa 110 °C cominciare a montare gli albumi fino ad avere un composto strutturato ma non troppo montato. Versare a filo continuo lo sciroppo che ha raggiunto la T di 121°C e continuare la lavorazione. La meringa comincerà a intiepidirsi e a prendere una struttura ferma e soffice.
105 g di mascarpone
18 g di succo di limone ben filtrato
4g di concentrato di limone
scorza grattugiata di limone
4,5 g di gelatina (+ 22,5 g d’acqua)
250 g di panna fresca semimontata

Procedimento
Estrarre dal frigo il mascarpone alcune ore prima dell’uso in modo che sia morbido. Idratare la gelatina con l’acqua e, quindi, passare per pochi secondi al micro-onde per ottenere un perfetto scioglimento del prodotto. Spatolarlo molto bene e aggiungere il succo del limone mescolando per rendere l’impasto liscio e soffice. Profumare con la scorza e il concentrato di limone (facilmente acquistabile nei negozi specializzati) e aggiungere la meringa in due fasi: con la prima aggiunta si fluidifica il composto per renderlo soffice, con la seconda aggiunta prestare attenzione a lavorare dall’alto verso il basso per non smontare eccessivamente la mousse. Aggiungere piano la gelatina, sempre mescolando in modo regolare e, quindi, la panna semimontata. La mousse avrà un aspetto areato e spumoso.

Per la gelatina ai lamponi e mirtillo
Ingredienti
125 g di purea di mirtillo e lampone
12,5 g di zucchero
1 g di agar-agar
2g di gelatina granulare 200 Bloom + 10 g d’acqua
Procedimento

Scaldare le puree di frutta a circa 40°C. Unire a pioggia lo zucchero mescolato all’agar-agar e cuocere a pieno bollore per circa 2-3 minuti. Fuori dal fuoco unire la gelatina precedentemente idratata con l’acqua indicata e scaldata al micro-onde. Colare in stampi da 14 cm per circa 1/2 cm di altezza. Conservare in frigo.

8 Comments
  • Francesca Peretti
    Rispondi

    Ciao Rita! Mi è piaciuta subito questa ricetta! E ho deciso di prepararla x la vigilia di Natale! Ti chiedo cortesemente solo un’indicazione.. con questa dose quante monoporzioni escono?
    Ti ringrazio in anticipo e ti auguro felici festività

    19 dicembre 2016 at 14:31
  • Francesca Peretti
    Rispondi

    Grazie della risposta!!! Sei stata molto gentile!!! Perfetto! Infatti al massimo tengo in congelatore che fa sempre comodo all’occorrenza!?

    19 dicembre 2016 at 23:16
  • Lucia
    Rispondi

    Bellissimi. Scusa, volevo chiederti una cosa: nello stampo hai messo la mousse al limone, poi dei ” pezzi” di gelatina già rappresi e poi coperto il tutto con la mousse, giusto?

    20 dicembre 2016 at 17:02
      • Lucia

        GRAZIE. Ieri sera ho infatti fatto così, congelando gli “stampini ” di gelatina di frutta e stasera procedo a preparare la mousse al limone. Gentilissima e complimenti ancora. Ti seguo sempre, in silenzio, ma sei proprio bravissima. Buonissime e dolcissime feste di Natale!

        22 dicembre 2016 at 16:05
  • Sonia
    Rispondi

    Ciao Rita, pensavo di farlo per il giorno di Natale, però avro’ un’ora di viaggio in macchina…secondo te si mantiene o si scioglie?
    Ti chiedo anche dove hai acquistato il concentrato di limone a Bologna.
    Grazie e buon Natale!

    22 dicembre 2016 at 12:24

Post a Comment