Pere al vin brulè per il club del 27 - La Fucina Culinaria
8142
post-template-default,single,single-post,postid-8142,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Pere al vin brulè per il club del 27

In ritardo ma sono riuscita a partecipare al Club del 27.

Il mese di settembre è per eccellenza il mese delle conserve di frutta,ad inizio mese si trovano ancora ottime pesche,fichi  e frutti di bosco,poi iniziano le pere,le susine e le mele.

Io ho lavorato sedici anni in un’azienda conserviera, l’arte del Preserving è stato il mio pane quotidiano,ora rimango in allenamento producendole in casa.

Il libro del mese di cui abbiamo testato le ricette è

The Bay Tree Preserving: A Complete Collection of Classic and Contemporary Recipes” di Emma Mac Donald

Ho scelto una ricetta che sa di autunno, di giornate piovose in cui si sta chiusi in casa e ci si coccola con qualcosa di dolce e caldo.

PERE AL VIN BRULE’ (pears in mulled wine)

INGREDIENTI

per 1 kg di prodotto;

tempo di preparazione e cottura 50 minuti

1 kg pere sode sbucciate  e tagliate in quarti (io ho usato Pere Williams)
325 ml vino rosso (Pinot nero)

230ml di acqua
500 zucchero semolato (quantitativo da diminuire,provare con 300g)
scorza e succo di un limone
1 confezione di spezie per vin brulè
1 o 2 pezzi di anice stellato

Procedimento

Mettere le pere in una casseruola, coprire con acqua bollente e fare sobbollire delicatamente per circa 5 minuti o fino a quando appena tenere. Scolare le pere.
Sterilizzate (è sufficiente lavare con acqua calda e detersivo un vaso da 1 l o 2 vasetti da 500 ml con le rispettive capsule).
Versare il ​​vino, lo zucchero, la scorza e il succo di limone, le spezie, l’ anice stellato e l’acqua in una pentola dal fondo spesso.
Portare ad ebollizione, mescolando fino a quando lo zucchero è sciolto e cuocere a fuoco lento per 5 minuti.
Aggiungere le pere nella pentola e continuare a cuocerle dolcemente per circa 5 minuti fino a quando sono tenere (fare prova con punta di un coltello).
Rimuovere le pere dalla pentola con una schiumarola e sistemarle nei bararttoli sterilizzati.
Togliere le spezie ma lasciate l’anice stellato.
Versare il liquido rimasto sulle pere, coprendole completamente.
Battere leggermente il vasetto sul tavolo per rimuovere le bolle d’aria e chiudere i vasetti quando il contenuto è ancora caldo.
Una volta raffreddati porre i vasetti in frigorifero e conservare per un mese.

1 Comment
  • Sono buonissime! Da fare sicuramente 🙂

    9 ottobre 2018 at 14:35

Post a Comment