Crostata di pere e limone per il compleanno di Pinella - La Fucina Culinaria
336
post-template-default,single,single-post,postid-336,single-format-standard,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Crostata di pere e limone per il compleanno di Pinella

Buon Compleanno cara amica di Pasticci&Pasticcini,

l’unica che mi batte a quantità di stampi,stampini e libri di cucina posseduti!
Mi hai insegnato tanto in questi anni, soprattutto a non aver paura di osare, di chiedere,cosa che a me che sono timida non riesce facilmente.
Sappi che in questo momento mi sto lanciando in tre “imprese folli”!
Ho pensato di dedicarti una torta semplice,nulla a confronto dei tuoi capolavori,ma è tutta di mia ideazione e so che ti piacerà perchè c’è la tua amata frolla,quella di Maurizio.

Crostata di pere e limone

Ingredienti per una crostata di 24cm di diametro

Pasta frolla*
1-2 pere Williams
100g di farina di mandorle
100-120g di pasta di limone**
zucchero a velo

Procedimento:
Su di un piano da lavoro stendere la pasta frolla fino ad uno spessore di mezzo cm.
Rivestire con essa uno stampo da crostata dal diam di 24cm,togliendo la pasta in eccesso.
In una ciotola lavorare con un cucchiaio la farina di mandorle e la pasta di limone fino ad ottenere una crema liscia e facilmente spalmabile.
Ricoprire con la crema il fondo della crostata.
Pelare le pere,tagliarle a fettine molto sottili con la mandolina e disporle circolarmente nel guscio di frolla.
Cuocere per circa 30min a 180°C.
Far raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

*Frolla friabile di M.Santin

250g di farina 00
125g di burro
70g di zucchero a velo
1 tuorlo
1 uovo
un pizzico di sale
**Pasta di limone di L.Montersino
Ingredienti:
60g di limoni interi senza semi
30g di buccia di limone
50g di sciroppo di glucosio
80g di zucchero a velo
100g di zucchero fondente.
Procedimento:
Frullare insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia.
7 Comments
  • Io credo che Qualcuno abbia messo nella tua testa e nella mia una piastrina piccolissima che ha la proprietà di farci entrare in collegamento telepatico nelle circostanze meno prevedibili…
    La tua torta profuma di buono, mia cara, profuma di frolla e di limone. E come potrebbe non piacermi?
    io sono andata sull’arancia, Molto, molto piu’ semplice della tua. Per uno strano motivo arancia e limone. Mamma non sapeva mai che scegliere tra questi due gusti…..

    Grazie con tutto il cuore. e’ stato un regalo inaspettato e bellissimo.

    28 Dicembre 2008 at 19:41
  • Mi piacerebbe tanto che la tua mamma non scegliesse,ma prendesse entrambe,ne sarei onorata!

    28 Dicembre 2008 at 20:10
  • “Ma a te chi te la fa la torta” ….così è cominciata la mia telefonata ieri !!!!

    Brava Rita, tu sei l’unica che poteva farle la torta.

    Un abbraccio alle mie “pasticcione” !!!

    P.S. Rita mi sono lasciata sopraffare dal sifone isi, ce l’ho fatta evvai.

    29 Dicembre 2008 at 7:25
  • complimenti è una splendida crostata per una persona decisamente speciale

    29 Dicembre 2008 at 10:04
  • Anonymous
    Rispondi

    splendida crostata !

    nella pasta al limone parli di “zucchero fondente”. Che tipo di zucchero è ?
    grazie ! roberto Zot

    29 Dicembre 2008 at 11:38
  • Roberto,io lo compro già pronto in drogheria come il glucosio,è una pasta bianca composta da zucchero,sciroppo di glucosio ed aromi,così cita l’etichetta.
    E’ la glassa che alcune pasticcerie usano per i bignè.
    Spero di esserti stata utile.

    29 Dicembre 2008 at 14:38
  • Molto golosa questa crostata,
    Rita sei diventata bravissima davvero!Pinella merita questo omaggio!

    29 Dicembre 2008 at 22:27

Post a Comment