Gelato di riso alla cannella con composta di ciliegie - La Fucina Culinaria
297
post-template-default,single,single-post,postid-297,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Gelato di riso alla cannella con composta di ciliegie


Dall’incontro delle preparazioni di due grandi cuochi non poteva che nascerne un dessert sopraffino: Gelato di riso (Valeria Piccini ) con composta di ciliegie (Sadler).
Il gelato fatto con il riso cotto nel latte mi ha incuriosita,il riso non si disfa durante la mantecatura,rimangono dei pezzettini morbidi che creano un leggero contrasto con la cremosità della base del gelato. Sadler è per me una certezza e non ne parlo neanche più!

Il mio apporto: ho lavorato/giocato sulle spezie.
Invece di metterle tutte nel vino ,la cannella è andata in infusione nel latte per il gelato e la scorza di arancio non l’ho usata fresca,ma candita e l’ho aggiunta a fine della mantecatura in modo da aumentare il contrasto morbido/croccante del gelato.

Che dire? Peccato che la stagione delle ciliegie sia finita!

Gelato di riso alla cannella ( di Valeria Piccini Da caino)

Ingredienti:
75g di zucchero semolato
500ml di latte
50g di riso
25g di glucosio
150ml di panna
1 stecca di cannella
scorzette di arancia candita ( a piacere)

Procedimento:
La sera prima,se possibile,mettere la stecca della cannella in infusione nel latte.
Far bollire fino a completa cottura il riso con il latte, lo zucchero e la cannella. Far raffreddare,rimuovere la stecca della cannella,aggiungere il glucosio,la panna e mantecare nella gelatiera.
Aggiungere scorzette di arancia candita tagliate a pezzettini molto piccoli.

Composta di ciliegie al vino rosso (di Claudio Sadler)

Ingredienti:
400/500 gr. di ciliegie denocciolate
250 ml. di vino rosso
155 gr. di zucchero,
chiodi di garofano, anice stellato.
25g di cioccolato fondente

Procedimento:
In un tegame mettete a scaldare le ciliegie, il vino rosso, lo zucchero, le spezie. Cuocere a fuoco vivo per 10 min circa. Al termine della cottura, aggiungere il cioccolato tagliato finemente e poi scolare le ciliegie. Rimettere il liquido sul fuoco finché non abbia la consistenza dello sciroppo.

Servire il dessert in un bicchiere ampio,mettendo sul fondo la composta di ciliegie,se piace tiepida, aggiungere una quenelle di gelato e decorare con scorzette di arancio candito.

3 Comments
  • Virò
    Rispondi

    Nonostante la foto meravigliosa il gelato di riso non mi attira (ma sono tutti i dolci con il riso che non mi dicono un granchè!) ma l’idea della cannella te la rubo proprio…

    14 luglio 2009 at 15:58
  • Che dire? La foto è splendida. Intrigante, invita a prendere gli ingredienti in mano e provarci. L’idea del riso è assolutamente nuova….Sai cosa c’e’? che io leggo e rileggo tante cose. Alcune mi scivolano addosso. Poi arrivi tu e mi fai scoprire cose che io ho “visto” in maniera superficiale…..Sei veramente brava!!!

    15 luglio 2009 at 15:33
  • Virò,c’è almeno un’altra ricetta di gelato alla cannella nel blog o forse due,non ricordo bene!!

    Pinella:la stessa cosa vale per me nei tuoi confronti e poi sai che noia se fossimo tutte uguali,così invece c’è uno scambio reciproco!
    :-))

    15 luglio 2009 at 20:27

Post a Comment