Sablés ai mirtilli - La Fucina Culinaria
217
post-template-default,single,single-post,postid-217,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Sablés ai mirtilli

Altra ricetta di frollini golosissimi ed altro non poteva essere considerato che la provenienza è il sito francese Le Petrin.
La versione originale prevede i cranberries,non avendoli,ma volendo fortissimamente provarla,mi sono messa di buon grado a togliere dei mirtilli secchi da una tisana che avevo in casa ;-)) !!
Non essendo comunque arrivata al peso necessario,ho aggiunto un cucchiaino di lamponi liofilizzati in polvere.
Si ottengono dei biscotti profumati e morbidi che si mantengono tali per diversi giorni.

Sablés ai mirtilli

Ingredienti (per una quarantina di sablés):
170g di burro morbido

125 g di zucchero a velo
2 tuorli d’uovo
2 cucchiaini di succo di limone
190g di farina 00
110g di mandorle tritate
110g mirtilli secchi
1 cucchiaino di lamponi liofilizzati in polvere (mia variante)
una manciata dì mandorle pelate o pistacchi tritati (omessa nella mia variante)
Procedimento:
Tagliare il burro a pezzetti porlo nella ciotola dell’impastatrice e con il gancio a foglia lavorarlo fino a renderlo tipo pomata.
Versarvi lo zucchero a velo e lavorare energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere i tuorli e il succo di limone,mescolare fino quando non sono incorporati.
Versare la farina e le mandorle,ed il cucchiaino di polvere di lamponi mescolare velocemente fino ad ottenere un impasto sodo.
Aggiungere i mirtilli secchi ed impastare velocemente.
Dividere la pasta in 2 pezzi dello stesso peso e dare loro la forma di un piccolo rotolo.

Nella versine originale i rotoli vanno passati sulle mandorle tritate fino a rivestirne completamente la superficie.
Avvolgere i rotoli di pasta con della pellicola,strigendo con forza alle estremità.
Porre in frigo per alcune ore,una notte intera sarebbe preferibile.
Usando un coltello affilato, tagliare il rotolo di pasta a fettine di circa 5-6 mm di larghezza. Appoggiare i biscotti su di una teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere a 180°C per circa 12 min.
Lasciare un minuto sulla teglia prima di trasferirli su di una griglia fino a raffreddare.
Nota: i rotoli di pasta possono essere conservati in frigo per 3 giorni oppure congelati.

8 Comments
  • Biscotti meravigliosi… se potrei gentilmente averne uno….

    17 ottobre 2010 at 18:36
  • Hayırlı haftalar, Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. Ellerinize, emeğinize sağlık. Her pazartesi yayınladığım “bloglardan seçmelerde”bu hafta yemek bir aşk isimli blog yazarının”milföye sarılı tavuk baget ve karışık sebzeli garnitür” isimli tarifi yayınlandı.
    “http://gencalsabahattin.blogspot.com”

    17 ottobre 2010 at 21:51
  • buonissimi e deliziosi questi biscotti..
    brava..
    ciao da lia

    18 ottobre 2010 at 7:39
  • Io faccio sempre i sables alle gocce di cioccolato ….sono spaziali !!! I cramberries te li davo io cara.
    Ci credo fossero buoni.

    18 ottobre 2010 at 19:42
  • Sono capitata per caso e mi ritrovo dei biscotti che mi piacciono tantissimo! Bel blog mi aggiungo ai sostenitori!!
    buona serata a presto Anna

    21 ottobre 2010 at 18:32
  • Anonymous
    Rispondi

    UUUHHHHMMM con il gelo di oggi già me li vedo, con al fianco una bella tazza di tea fumante!
    Curiosità: quanto era la quantità originale di mirtilli secchi (o cramberries)?.
    Buon tutto
    Lucy

    25 ottobre 2010 at 12:23
  • Anna:Benvenuta sul mio blog

    Lucy: la ricetta che ho messo è quella originale,quindi i cranberries sono 110g,io ne ho messi 70-80+ il lampone.
    la polvere di lampone non sposta tanto la ricetta,con 110g verranno ancora migliori perchè con più pezzi rispetto a quelli che vedi nella foto.

    25 ottobre 2010 at 17:45
  • incredibile che ti sia messa a frugare nella tisana per estrarne i mirtilli! un risultato eccellente!!

    1 novembre 2010 at 19:59

Post a Comment