Trifle "Foresta nera" - La Fucina Culinaria
156
post-template-default,single,single-post,postid-156,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Trifle “Foresta nera”

Seconda idea “smaltisci panettone” o per chi il panettone adora mangiarlo sempre e comunque come la sottoscritta.

Questa volta ho usato il panettone all’amarena Loison che ho declinato in una versione al cucchiaio della celebre torta Foresta nera.
Trifle Foresta nera
Ingredienti per 10 persone
Per la mousse al cioccolato (da Encyclopédie du chocolat)
500g di panna fresca
250g di latte
330g di cioccolato fondente al 60%
4g di colla di pesce
inoltre
250g di panettone all’amarena Loison

300g di panna fresca montata
amarene Fabbri q.b

cioccolato fondente q.b
Procedimento:
Mettere la colla di pesce ad ammollare in acqua fredda

In un pentolino far bollire il latte.
Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde.
Togliere il latte dal fuoco ed unirvi la colla di pesce ben strizzata. Mescolare fino a completo scioglimento della gelatina.
Versare lentamente un terzo del latte sul cioccolato fuso,mescolare energicamente con una spatola descrivendo dei piccoli cerchi.Incorporare il secondo terzo di latte con lo stesso metodo e successivamente l’ultimo.
Quando il composto ha raggiunto come temperatura i 45-50°C incorporare delicatamente la panna montata non troppo ferma.

Tagliare il panettone a fettine sottili o se più comodo a dadini.
Rivestire con un terzo di esso il fondo di una ciotola,bagnarlo con uno sciroppo preparato diluendo lo sciroppo delle amarene con acqua (io ho diluito 1:1),versarvi sopra metà della mousse,qualche amarena e coprire con altro panettone.Bagnare con altro sciroppo ,aggiungere la restante mousse ed amarene.
Ricoprire con la parte restante di panettone,bagnarlo anch’esso con lo sciroppo,infine decorare la coppa con 300g di panna montata,amarene e scaglie di cioccolato fondente.
Far riposare in frigo qualche ora prima di servire.


8 Comments
  • Io stravedo per le amarene sciroppate, chissà com’è buono questo dolce!!

    9 gennaio 2012 at 22:18
  • Era già notevole il panettone di suo che le amarene sciroppate le ha anche all’interno,il dolce ha aumentato il piacere di mangiarlo!!

    9 gennaio 2012 at 22:23
  • Mi fai sognare!

    9 gennaio 2012 at 23:44
  • ma non puoi presentarmi queste delizie…quando dovrei (e sottolineo il dovrei) essere a dieta!!!!! irresistibile! 😉

    10 gennaio 2012 at 12:20
  • Oh mamma mia…andrei a comprare un panettone per smaltirlo in questo modo: una coppa da urlo. Bravissima!
    simona

    10 gennaio 2012 at 12:22
  • buona questa coppa… come dire di no! i dolci al cucchiaio poi son la mia passione, non è possibile dir di no..

    10 gennaio 2012 at 15:11
  • altro che riciclo.. che bello questo connubio! profumi invernali e freschezza al tempo stesso!

    10 gennaio 2012 at 18:22
  • Adoro le amarene! Adoro il cioccolato! Ma lo sai che giusto ieri ho fatto un cremoso con le amarene?!? Ma noi cosa abbiamo che ci vengono le stesse idee??

    11 gennaio 2012 at 8:11

Post a Comment