Crema al mango e passion fruit - La Fucina Culinaria
13
post-template-default,single,single-post,postid-13,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Crema al mango e passion fruit

Per fare la crema pasticcera è obbligatorio usare il latte?No,volendo si può sostuire con un altro liquido,ottenendo dei risultati davvero interessanti in termini di sapore e consistenza.
Io ho optato per un succo di passion fruit e mango.
Frutti costosi ed introvabili?No, i passion fruit io li trovo in confezione da 2-3 pezzi all’Esselunga ad un costo inferiore ai 2 euro e mi dicono che si reperiscono con facilità anche nei negozi etnici.
Per il mango,quelli che trovo al supermercato di solito non mi soddisfano come grado di maturazione,invece da Asia Mach     in Via Mascarella a Bologna ho trovato una purea di mango in scatola di latta da 1Kg,molto buona,congelabile ed ad un prezzo contenuto.
E se proprio non trovate mango e passion fruit,potete usare altra frutta,per es succo di arancia e banana,mi pare un abbinamento altrettanto invitante.
Così’ sfatiamo  il mito che  la pasticceria sia solo materie prime costose ed introvabili.

Crema al mango e passion fruit (da So good)
Ingredienti
40g di succo di passion fruit
80g di purea di mango
120g di uova
30g di zucchero
100g di cioccolato bianco
3g di gelatina in polvere o in fogli

Procedimento
Mettere la gelatina ad idratare in 15g (5 volte il suo peso) di acqua fredda.
A bagnomaria o nel microonde sciogliere il cioccolato bianco e metterlo da parte.
In un piccolo tegame mescolare con l’aiuto di una frusta le uova,lo zucchero ed i succhi di frutta fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo.
Cuocere la crema fino ad ebollizione.
Aggiungere la gelatina reidratata ed il cioccolato fuso,emulsionare con un mixer,versare il composto in un contenitore ermetico e porre in frigorifero fino all’utilizzo.E’preferibile lasciare riposare in frigorifero una notte.

6 Comments
  • ciao Rita. grazie per la passione che condividi. qualche domanda: come potrei inserire questa crema in un dolce? domenica sera volevo fare una caprese con sopra una namelaka al cioccolato bianco.secondo te può starci con la caprese al posto della namelaka? volendo potrei fare la crema sostituendo il latte con dei buon moscato? o del pedro ximenez?
    grazie
    Anna

    3 dicembre 2014 at 15:24
  • Annamaria,secondo me con la caprese dovrebbe stare bene,anche se io preferisco mangiarla in purezza.
    Puoi sostiuire il latte con vino o liquore e visto il tempo invernale ci vedrei meglio questa versione con la caprese.
    Crema al mango e passion la vedo bene con la caprese bianca.

    3 dicembre 2014 at 21:11
  • ho del buon moscato a casa: dici che posso sostituirlo alla ricetta senza diminuire zuccheri o altro? viene una schifezza secondo te?

    5 dicembre 2014 at 9:04
    • Annamaria,lo zucchero e’ poco e lo lascerei,invece non aggiungerei il cioccolato bianco,ma al limite del burro,tipo lemon curd,dipo cortura x dare l’effetto vellutato.Ne metterei 30-40g di burro poi assaggerei e se l’aspetto e vellutato mi fermerei.

      5 dicembre 2014 at 9:43
  • rita grazie!! pensavo di cuocerla in stampo quadrato poi fare dei rettangoli monoporzione su cui fare degli spuntoncini di crema con la sacapoche…..speriamo sia mangiabile!

    5 dicembre 2014 at 9:55
    • E perche’ non dovrebbe esserlo?!aspetto tue notizie.

      5 dicembre 2014 at 15:01

Post a Comment