Piccole tarte alla pannacotta e fichi caramellati al porto - La Fucina Culinaria
277
post-template-default,single,single-post,postid-277,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Piccole tarte alla pannacotta e fichi caramellati al porto

Ore 16 di un sabato iperproduttivo (causa merenda-buffet del giorno seguente),la tabella di lavoro prevedeva la preparazione di una “Pannacotta all’anice stellato con fichi al porto”.
Ho preso il latte aromatizzato ed ormai freddo,l’ho filtrato ed aggiunto agli albumi sbattuti quel tanto da far perdere loro tensione,ciotola in mano mi sono avvicinata allo stampo per versarvi dentro il composto,ma il caso ha voluto che sul tavolo ci fosse della pasta frolla e così qualche cucchiaio di pannacotta è rimasto nella ciotola.
Quando poi è stato il momento delle tartellette qualcuna è stata riempita con la pannacotta ed il giorno dopo è stata servita con sopra un fico caramellato al porto.
Che dire?
Esperimento/folgorazione approvata: ne è uscito un bocconcino delizioso,morbido e delicato,forse leggermente troppo dolce,ma risolvibile con una pasta frolla con meno zucchero.
Il mio timore era che la pannacotta si asciugasse eccessivamente con la cottura ad una temperatura più alta,invece,devo dire che la frolla l’ha ben protetta e ha conservato la sua morbidezza.
I fichi caramellati sono stati la scoperta di quest’estate: ma quanto sono buoni!!!

A dire il vero ci avevo provato anche l’anno scorso,ma devo aver sbagliato qualche passaggio,perchè alla fine erano carbonizzati!!

Piccole tarte alla pannacotta e fichi caramellati al porto
Ingredienti:
pannacotta ( sostituire il cardamomo con anice stellato)
pasta frolla
fichi caramellati al porto

Ovviamente trattandosi di un esperimento non ho le dosi esatte,perciò riporto solo gli impasti di base.

Per i fichi,io ho utilizzato la splendida ricetta di Rossanina di Coquinaria (tra parentesi le mie modifiche per la versione al Porto)

Fichi caramellati
Ingredienti:
1Kg fichi,
500g di zucchero, (300g)
1 bicchiere di aceto al 6% di acidità ( 1bicchiere e mezzo di porto)
1 bicchiere e mezzo di acqua. (1 bicchiere di acqua)

Mettete i fichi per ritto in un tegame che li contenga in un unico strato. Copriteli con lo zucchero, l’aceto (o il porto) l’acqua e fate bollire lentamente fino a quando il liquido non sarà sciropposo.

4 Comments
  • Ciao! che belle queste tarte, hanno una perfetta forma a mezza sfera..carinissima!
    sicurmente son buonissime con i fichi aromatizzati!!
    un bacione

    9 ottobre 2009 at 6:53
  • Meravigliosi questi piccole tarte! Ciao!
    baci 🙂

    9 ottobre 2009 at 10:11
  • Frumos arata!Felicitari!

    10 ottobre 2009 at 10:41
  • mAMMA MIA CHE DELIZIA UMMM :p

    10 ottobre 2009 at 19:27

Post a Comment