Brioche "scomposta" arancia caffè e cioccolato - La Fucina Culinaria
147
post-template-default,single,single-post,postid-147,single-format-standard,cookies-not-set,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.9,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Brioche “scomposta” arancia caffè e cioccolato

Appena ho visto questa brioche sul blog Le Petrin ho contato i giorni che mi separavano dal fine settimana per farla.
Le mie foto ovviamente non sono così coinvolgenti come le sue e quindi vi consiglio di fare un giro da lei se volete anche voi esserne definitivamente folgorati !
Essendo più “scomposta” nella sua forma,nella traduzione le ho dato un nome più consono!!
La brioche è semplice da fare e non richiede troppo tempo, le sue indicazioni sono perfette e lei ha fatto anche i fotogrammi step by step.
Io non ho capito se ha usato il burro fuso o quello di arachidi,perchè il mio ripieno è venuto più bagnato del suo,ma fortunatamente non ha creato alcun problema.
Lei dice che questa brioche è meglio mangiarla in giornata perchè perde in freschezza,io ho rimediato congelando a fette quella rimasta!
La prossima volta penso la rifarò in versione tutta agrumi!


Brioche “scomposta” arancia caffè e cioccolato
Ingredienti:
(per uno stampo da plumcake da 23cm)
per la pasta brioche
380 g di farina
2 cucchiaini di lievito secco istantaneo (15g lievito fresco)* io per un errore di lettura ho usato 2g di lievito secco
50 g di zucchero
1 cucchiaino di vaniglia in polvere o estratto
1/2 cucchiaino di sale
2 uova
100 ml di latte tiepido
40 ml di acqua tiepida
60g di burro fuso
per guarnire (con mie modifiche tra parentesi)
50 g di burro fuso o burro di arachidi
60g di zucchero di canna
15 g di cacao amaro in polvere (io ho aggiunto 2 cucchiaini di caffè solubile+1 cucchiaino di pasta di arance)
1/2 vaniglia, raschiata e incisa
gocce di cioccolato q.b
Procedimento:
In una grande ciotola aggiungere la farina setacciata,il lievito istantaneo secco e mescolare. Aggiungere lo zucchero, la vaniglia e il sale e mescolare bene con la frusta o un cucchiaio di legno.
Formare una buca, versarvi le uova sbattute, il latte tiepido e l’acqua anch’essa tiepida.
Nota: se si usa lievito fresco, scioglierlo in un poco di acqua o latte
Continuare a lavorare l’impasto fino a formare una palla.
Aggiungere il burro morbido a poco a poco (4 o 5 volte), la pasta diventa molto appiccicosa, ma evitare l’aggiunta di farina oppure metterne quantità molto piccole.
Trasferire la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato,impastare per 6-8 minuti o il tempo necessario per formare un impasto morbido, leggermente aderente e liscio. Con l’impasto formare una palla  e porla in una ciotola leggermente unta di olio, coprire e lasciare riposare 1h o fino a quando l’impasto raddoppia in volume.

Nota: è possibile mantenere l’impasto in frigorifero per una notte,coperto ermeticamente con pellicola trasparente.

Durante la 1°lievitazione, preparare il ripieno: in una terrina mescolare lo zucchero di canna con il cacao in polvere e semi di vaniglia. Sciogliere il burro. Se si usa il burro di arachidi renderlo cremoso.
Imburrate uno stampo da plumcake standard di 23 cm di lunghezza.
Trasferire la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato,sgonfiarla e formare un rettangolo aiutandosi con il palmo delle mani,assicurardosi che la parte inferiore della pasta è  infarinata e non si attacca.
Allargare delicatamente con un matterello in modo da formare un rettangolo di circa 50 cm di lunghezza e 30 cm di larghezza. Ricoprire l’intera superficie con il ripieno,cospargere con le gocce di  cioccolato.
Con una rondella da pizza dividere il rettangolo per il lungo in 6 strisce uguali (circa 8 cm di larghezza).
Porre le strisce una sopra l’altra e tagliare il rettangolo in 6 pezzi.
Posizionare i 6 pezzi nella teglia messi verticalmente in modo leggermente sfalsato/inclinato per aveere un effetto più rustico.
Coprire con pellicola trasparente lo stampo da plumcake e lasciar riposare circa 45 minuti o fino a quando la pasta raggiunge almeno il bordo dello stampo (non raddoppia ma si gonfia abbastanza ).
Preriscaldare il forno a 180 ° C. Cuocete la torta per circa 30 minuti: la superficie deve essere di un colore piuttosto scuro caramello
8 Comments
  • E’ favolosa!

    13 febbraio 2012 at 13:05
  • ma è una meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    E anche la foto , guarda che è bellissima….perchè mi metti queste cose che poi non vedo l’ora di rifarla! Ha un interno da urlo!!!! Brava!!!

    13 febbraio 2012 at 13:06
  • Quanto mi piace… solo dalle foto! La farò presto, o prestissimo, grazie! (latavoladibabette)

    13 febbraio 2012 at 13:13
  • mi hai fatto venire una super acquolina!!! deve essere buonissima! 😉

    13 febbraio 2012 at 13:52
  • Scomposta? Dove???? Mamma che buona che deve essere Rita. Complimenti, come al solito e buon inizio di settimana!

    13 febbraio 2012 at 15:09
  • Ciao! l’avevo notata anche io da Le Petrin e la tua non è certo da meno. Bellissima 🙂

    13 febbraio 2012 at 16:00
  • sarà ance scomposta ma ha un magnifico aseptto che mi piacerebe trovare nella mia prima colazione

    14 febbraio 2012 at 0:17
  • Composta o scomposta, a me sembra uno spettacolo questa brioche !!!!!!

    14 febbraio 2012 at 8:15

Post a Comment